Blocco diesel Euro 3 Milano: come sono cambiate le regole per circolare

Nel 2017 si è parlato molto di blocco diesel Euro 3 Milano, ma lo stop non vale solo per il capoluogo lombardo: infatti, sono diverse le regioni italiane (Lombardia, Piemonte, Veneto ed Emilia Romagna) che hanno sottoscritto un accordo per bloccare la circolazione delle auto alimentate a diesel che rientrano nella categoria Euro 3.

La normativa è entrata in vigore lo scorso 1 ottobre, con l’obiettivo di ridurre gli inquinanti e favorire la circolazione di aria più pulita nelle città (e verrà estesa ai veicoli Euro 4 entro il 1 ottobre 2019).

Stop macchine Euro 3 diesel a Milano: cosa dice l’accordo

Il Nuovo Accordo di programma per l’adozione coordinata e congiunta di misure per il miglioramento della qualità dell’aria nel bacino padano – questo il nome per esteso della normativa approvata dalle regioni insieme al Ministero dell’Ambiente  – si applica in tutti i comuni con più di 30.000 abitanti in cui è attivo un servizio di trasporto pubblico efficace e che registrano valori di PM10 e di NO2 (biossido di azoto) superiori alla media.

Il blocco diesel Euro 3 Milano riguarda tutti i veicoli che rientrano in queste categorie e non possono quindi circolare nel capoluogo lombardo durante i giorni feriali, dalle 7.30 alle 19.30. Tradotta in cifre, la normativa ferma ben 32.500 automobili, bloccandone così le potenzialità inquinanti.

Dati alla mano, tuttavia, lo stop degli Euro 3 non è ancora sufficiente per migliorare la qualità dell’aria a Milano: il 23 ottobre scorso, infatti, le centraline dell’ARPA (l’Agenzia Regionale Per l’Ambiente) hanno registrato livelli di polveri sottili superiori alla soglia limite per quattro giorni consecutivi, determinando l’attuazione di una serie di provvedimenti, tra cui in primis l’estensione del blocco ai veicoli privati diesel Euro 4, dalle 8.30 alle 18.30, sebbene lo stop definitivo per questa categoria rimanga fissato definitivamente a ottobre 2019 (potrebbe anche interessarti scoprire cos’è la nuova Area B di Milano e come funziona)

Telecamere in tutti i varchi per bloccare le auto Euro 3 diesel di Milano

Il progetto per liberare progressivamente Milano dal gasolio, definito dalla giunta meneghina Low Emission Zon (LEZ), prevede l’installazione di occhi elettronici in tutti i 180 varchi d’accesso alla città, contestualmente all’applicazione di una segnaletica adeguata e all’avvio di una campagna informativa.

Scopo del provvedimento è rendere la città “diesel free” entro il 2020, consentendo la circolazione soltanto ai veicoli a gasolio di ultima generazione.

Se pensi di dover cambiare auto, vendi la tua macchina usata affidandoti agli esperti di Auto 500!

Postato su 13 dicembre

Condividi