Auto con trazione integrale: come e perché sceglierla

Un’auto con trazione integrale, detta anche 4×4 (da uno sguardo all’interno del parco auto di Auto 500 per conoscere la disponibilità su questa tipologia di vetture) è un’auto in cui la trazione è estesa contemporaneamente a tutte e quattro le ruote, e non solamente a due, come avviene invece per le auto tradizionali, nelle quali la trazione può essere anteriore (cosa che avviene più frequentemente) o posteriore.

La potenza, in pratica, è trasmessa a tutte e quattro le ruote, che sono tutte ruote motrici. Questo tipo di trazione all’inizio era stata ideata per i fuoristrada, ma oggi diversi tipi di auto sono dotati di trazione integrale. 

Si può anche fare un’ulteriore distinzione tra le auto con trazione integrale permanente (dette anche full time) e quelle a trazione integrale disinseribile (chiamate anche part time), nelle quali il guidatore (o, più comunemente, una centralina automatica impostata nel motore dell’auto) sceglie di volta in volta a quale coppia di ruote collegare la trazione.

Il sistema di trazione integrale funziona a frizione (attivata dal motore) oppure tramite un differenziale (e viene attivata con il blocco del differenziale).

La trazione integrale è appunto comunemente nota con la sigla di 4×4 oppure anche con gli acronimi inglesi di AWD (All Wheel Drive) e 4WD (4 Wheel Drive).

 

Auto con trazione integrale: 5 vantaggi 

  1. Maggior aderenza al terrenoLe auto a trazione integrale garantiscono una più elevata tenuta e una migliore aderenza al suolo e dunque sono le più indicate per percorrere terreni dissestati, fondi sconnessi, strade non asfaltate oppure salite e discese molto ripide. Infatti, la potenza di 4 ruote motrici è ovviamente più elevata rispetto a quella di una sola coppia motrice
  2. Stabilità e affidabilità nei viaggi on the roadProprio grazie al maggior attrito prodotto dalle ruote motrici l’auto a trazione integrale è più stabile e affidabile in condizioni di bassa aderenza; è infatti ad esempio molto utilizzata sulle strade di montagna
  3. Maggiore capacità di frenataLa potenza è naturalmente distribuita su tutte e quattro le ruote e dunque la capacità di frenata aumenta, riducendo anche lo spazio fisico e l’intervallo temporale in cui l’auto arriva a fermarsi (questo può essere molto utile anche in caso di traffico intenso in città)
  4. Maggior potenzaNaturalmente rispetto alla singola coppia motrice un’auto 4×4 garantisce una maggiore potenza, con l’acceleratore sempre reattivo. Questo garantisce una sensazione unica alla guida, per la quale la trazione integrale è in genere molto amata da diverse categorie di automobilisti
  5. Maggior controllo e guidabilitàL’auto con trazione integrale, nel complesso, risulta più fluida nei movimenti e ha una guidabilità migliore anche in tutte le situazioni più difficili (intemperie, fondo dissestato o scivoloso, etc).

 

Perché scegliere un’auto a trazione integrale

Ci sono diversi fattori che possono guidare nella scelta dell’auto con trazione integrale, da quelli legati a fattori oggettivi come la maggiore aderenza al terreno e sicurezza alla guida fino al gusto personale.

  • Stabilità e sicurezza

Se si vive fuori città o si fanno spesso weekend fuori porta in campagna o in montagna un’auto 4×4 può essere un’ottima soluzione per percorrere in modo agevole e sicuro anche i fondi più difficili, nonostante al giorno d’oggi la trazione integrale non sia più solo un’esclusiva di fuoristrada e SUV ma sia disponibile anche sulle auto considerate “da città” come le berlina, anche perché presentano alcuni aspetti molto vantaggiosi anche nel traffico cittadino, come ad esempio l’ottima capacità di frenata. Potrebbe essere la soluzione ideale anche per chi ama viaggiare in famiglia e con bambini a bordo (ecco i nostri consigli per scegliere un’auto sicura quando ci sono a bordo dei bimbi).

  • Gusto personale

Si può optare per la scelta di un’auto a trazione integrale perché, semplicemente, piace la sensazione che si prova mentre la si guida: maggiore potenza, maggiore controllo del terreno, maggiore stabilità e sicurezza su tutti i tipi di fondo stradale.

  • Utilizzo e prezzo

Un fattore che guida nella scelta dell’auto è sempre l’utilizzo principale che si intende fare del mezzo. Se si vive fuori città a volte la trazione integrale può essere una scelta obbligata, ma – come ricordavamo – oggi anche moltissimi modelli di city car e di SUV compatti sono realizzati con il motore 4×4, che li rende adatti anche alla guida su strade di città.

Un consiglio è quello di provare l’auto a trazione integrale su un tragitto abituale, per testare la sensazione che si prova mentre si guida e l’effettiva resa del mezzo. Infine, ricordiamo che al giorno d’oggi sono disponibili modelli di 4×4 a prezzi molto più accessibili che in passato, dunque non lasciatevi scoraggiare dal fattore economico.

 

Postato su 26 maggio

Condividi