Funzionamento airbag automobile: come si attiva

Hai cercato “funzionamento airbag automobile” online? Ecco un articolo che farà al caso tuo, ma prima qualche cenno storico: inventato agli albori degli anni ’50 negli Stati Uniti, iniziò a essere utilizzato sulle automobili alla fine del decennio successivo – sebbene solo per eseguire i test necessari a decretarne il buon funzionamento – per poi apparire ufficialmente nel 1973 e diventare ampiamente diffuso a partire dagli anni ‘80.

Oggi invece l’airbag è un dispositivo che si trova di serie in tutte le autoInfatti, la tecnologia nel settore automotive ha compiuto passi da gigante e i dispositivi di sicurezza sono sempre più sofisticati e precisi.

In particolare, è proprio l’airbag ad aver rappresentato il punto di partenza per tale evoluzione tecnologica, rendendo l’esperienza di guida più sicura.

Come funziona l’airbag dell’auto

L’airbag (chiamato anche cuscino salvavita) è un pallone installato all’interno del volante, del padiglione, dei sedili o della plancia dell’automobile che si apre nel momento in cui si verifica un impatto.

Si tratta quindi di un dispositivo di sicurezza passiva, che si attiva in caso di incidente per ridurre eventuali lesioni a chi si trova all’interno dell’abitacolo.

Nel momento in cui l’auto subisce un urto violento, viene rilasciato immediatamente del gas compresso, che gonfia la camera d’aria dell’airbag, proteggendo la testa e altre parti del corpo di chi è a bordo dall’impatto con gli elementi spigolosi dell’auto.

Affinché l’airbag non si trasformi da indispensabile dispositivo di sicurezza a insidioso nemico, in caso di incidente è opportuno prendere le dovute precauzioni.

A partire dall’obbligo di indossare la cintura di sicurezza, che permette di mantenere il corpo eretto e fermo, in modo che il funzionamento airbag automobile sia efficace.

Un altro accorgimento da adottare consiste nel prestare attenzione alla giusta inclinazione del poggiatesta: l’airbag, infatti, si gonfia in circa 30 millesimi di secondo, rischiando di spingere indietro la testa del passeggero o del conducente e causare così una contusione cerebrale.

Per questo motivo è molto importante non solo che il poggiatesta sia debitamente inclinato ad angolo acuto ma che sia altresì realizzato con un materiale sufficientemente morbido e dotato di una consistente imbottitura.

È inoltre fondamentale sapere che può essere utilizzato una volta sola. Di conseguenza, se si apre in caso di incidente, dovrà essere poi re-installato nella vettura.

Anche quando si acquista un’auto usata è molto importante accertarsi che il sistema airbag sia in condizioni perfette. Concessionarie come Auto 500 infatti, verificano sempre che ogni componente delle vetture di seconda mano funzioni correttamente – airbag compresi – prima di effettuarne la vendita.

Se ti interessa scoprire quali sono gli altri elementi che dovresti controllare prima di acquistare un mezzo usato, leggi quest’altro articolo.

Postato su 31 gennaio

Condividi