Come cambiare tergicristalli auto

Vorresti sapere come cambiare i tergicristalli auto? Vediamo innanzitutto cosa sono: si tratta di componenti molto importanti per qualunque vettura, dato che in caso di neve o pioggia garantiscono al conducente una buona visibilità della strada, aumentando così la sicurezza al volante, che è poi l’obiettivo primario di tutte le case di produzione automobilistiche.  

In questo breve vademecum scopriremo quindi come cambiare i tergicristalli dell’auto, in modo da non rischiare di farsi cogliere impreparati e averli sempre perfettamente funzionanti.

Sostituzione tergicristalli auto: ma quanto durano?

Prima di sostituire i tergicristalli è opportuno sapere qualcosa di più circa la loro durata. Sebbene non sia possibile definire un arco di tempo preciso dopo il quale procedere alla sostituzione (proprio come succede per quanto riguarda gli pneumatici invernali), è utile monitorare lo stato dei tergicristalli in base ad alcuni parametri, primo tra i quali l’usura: se si nota che le gomme delle spazzole sono dure o crepate, per esempio, significa che è arrivato il momento di cambiarle.

A questo proposito, un importante accorgimento da adottare consiste nel parcheggiare – se possibile – all’ombra, dal momento che lasciare l’auto esposta ai raggi solari e, in generale, all’azione degli agenti atmosferici, velocizza l’usura delle spazzole.

Come cambiare tergicristalli auto step by step

I tergicristalli dell’auto sono composti da tre elementi di base: un braccio inferiore, una parte rigida in metallo o in plastica collegata al braccio e una striscia di gomma morbida e flessibile.

Quando si cambiano i tergicristalli solitamente si sostituisce solo questa parte in gomma, dal momento che le altre due componenti difficilmente si rompono e comunque sono meno soggette a usura.

Premessa necessaria prima di cambiare i tergicristalli dell’auto è essere sicuri di aver scelto prodotti compatibili, verificando la tipologia dell’attacco delle spazzole tergicristallo e la loro lunghezza.

Per sostituire i tergicristalli si dovrà quindi individuare il punto di aggancio, solitamente fermato da un blocco; una volta scollegato il blocco non resta che attaccare il gancio nell’apposito foro situato sulla parte in gomma della nuova spazzola.

In alcuni modelli, invece del gancio si trovano dei perni; per sostituire la spazzola, in questo caso, si dovrà allentarli e poi sfilare la gomma dalla sua guida, facendo scorrere la nuova spazzola nel punto in cui è stata tolta quella precedente.

È molto importante eseguire l’intera operazione in modo delicato, finché non si sente lo scatto dell’aggancio, segnale che significa che la nuova spazzola è stata correttamente fissata.

 

Se state pensando di cambiare auto, contattate gli esperti Auto 500 per il ritiro del vostro mezzo usato.

Postato su 28 febbraio

Condividi