Durata pneumatici invernali auto: cosa bisogna sapere

Qual è la durata degli pneumatici invernali dell’auto? Come ben sa chi utilizza l’auto in ogni stagione dell’anno, da metà novembre fino a metà aprile (con eventuali cambiamenti a seconda delle regioni) in tutto il territorio nazionale scatta l’obbligo di montare sulla propria auto gli pneumatici invernali, gomme progettate e realizzate appositamente per circolare in sicurezza su strade ghiacciate o coperte di neve.

Ma quando “scadono” le gomme da neve? Un quesito, quello relativo alla durata degli pneumatici invernali dell’auto, su cui si interrogano tutti gli automobilisti che si mettono alla guida durante la stagione fredda. Ecco allora qualche indicazione utile da parte degli esperti di Auto 500 per capire quando occorre sostituire le gomme invernali 

Usura, il fattore X per la durata degli pneumatici invernali delle macchine

A livello statistico, la durata media delle gomme invernali si attesta tra i 5 e i 10 anni; tuttavia, non si può definire con precisione la scadenza esatta degli pneumatici, dal momento che questa varia in base al loro stato di usura.

Chi utilizza l’auto tutti i giorni, per esempio, consumerà le gomme prima di chi, invece, si mette alla guida solo durante il weekend.

Per questo motivo è molto importante controllare periodicamente l’efficienza dei pneumatici invernali, in modo da intervenire con tempestività per sostituirli in caso non risultino abbastanza performanti e in grado di garantire la massima sicurezza anche con condizioni climatiche avverse.

Trascurare questa verifica può risultare molto pericoloso: se piove, per esempio, pneumatici poco efficienti possono aumentare il rischio di aquaplaning, mentre in caso di neve si alza decisamente la probabilità di perdere il controllo del mezzo.

Oltre allo stato di usura delle gomme, altre variabili che possono influenzare la durata degli pneumatici invernali dell’auto sono, per esempio, la tipologia del mezzo e il suo peso, lo stile di guida, la frequenza con cui si verificano piogge o nevicate e, infine, la condizione del manto stradale.

In presenza di buche o cunette, infatti, le gomme si usurano con maggiore rapidità, abbreviando le tempistiche per la sostituzione.

Da ultimo, non bisogna dimenticare di avere cura degli pneumatici invernali anche durante la bella stagione, conservandoli in un luogo fresco, asciutto e al riparo dal contatto diretto con i raggi solari.

Ora che conosci qual è la durata degli pneumatici invernali delle auto, potrebbe interessarti anche sapere cosa fare quando guidi ma hai le gomme della tua vettura non catenabili.

Postato su 21 febbraio

Condividi